Cagliari capitale del Vermentino: a Giugno il concorso nazionale

Cagliari capitale del Vermentino: a Giugno il concorso nazionale

di Luca Gentile

Cagliari nel mese di giugno sarà la capitale del Vermentino con la seconda edizione del Concorso Enologico Nazionale ‘’Vermentino’’. Iscrizioni per partecipare aperte fino al 10 giugno.

Si svolgerà in Sardegna, a Cagliari, i prossimi 29 e 30 giugno, la seconda edizione del Concorso Enologico Nazionale “Vermentino”. La manifestazione è autorizzata fin dal 2017 dal Ministero delle Politiche Agricole alimentari e del Turismo, patrocinato dalla Regione Sardegna, dal Comune di Cagliari e dalla Coldiretti Sardegna. “Il Vermentino è una delle uve più note e conosciute di tutto il bacino mediterraneo. In Italia sono sempre di più i produttori che puntano su questa varietà. Oltre a Sardegna, Toscana e Liguria, troviamo nuove e promettenti produzioni anche in Sicilia, Puglia e Lazio che puntano a elevare la qualità dei loro prodotti, anche attraverso il confronto in questa competizione” – dicono Mario Bonamici e Andrea Campurra della APS Promo – “L’obiettivo è quello di far diventare il Concorso sempre più importante e partecipato da un gran numero di aziende produttrici”. Sul sito www.concorsovermentino.com è possibile ottenere tutte le informazioni e scaricare la modulistica necessaria per la partecipazione. Le domande dovranno essere inviate entro il prossimo 10 giugno. Ci sarà̀ tempo fino al 15 giugno per inviare i campioni. Potranno essere ammessi al concorso i vini fermi, frizzanti e gli spumanti DOP o IGP purché abbiano la dicitura Vermentino in etichetta e una percentuale minima di vermentino dell’’85%.

Tra le novità di quest’anno – grazie ad una ormai consolidata partnership pluriennale -, la Coldiretti Sardegna, che entra a far parte del Comitato Organizzatore del Concorso con la funzione di controllo e rispetto delle modalità di selezione.

Considerato che nella scorsa edizione hanno raggiunto un ottimo punteggio il 70% dei campioni partecipanti, si è deciso in quest’edizione, di concerto col Ministero, di premiare fino ad un massimo del 35% dei campioni in gara. Questo limite sarà ulteriore garanzia del livello di qualità dei vincitori. Inoltre, non è prevista la medaglia di bronzo ma si partirà dalla Medaglia d’Argento fino alla Gran Medaglia d’Oro. L’Organizzazione ha, inoltre, siglato un accordo commerciale con un buyer della Polonia che si è formalmente impegnato ad acquistare una prima fornitura, del valore di 1000 €, del vino premiato col punteggio più alto. Un piccolo segnale ma di grande forza, considerando il drammatico periodo che il settore vitivinicolo sta vivendo. Inoltre, un’occasione, per il vincitore, di entrare in un mercato nuovo, frutto dell’impegno della Promo Eventi nella promozione dell’agroalimentare sardo all’estero.

Riconfermato come Presidente del Concorso Pierpaolo Lorieri, mentre le giurie saranno composte dai giornalisti/sommeliers Angelo Concas, Paolo Fratter, Sandra Ianni, Mario Liberto, AlbertoLupini,Eleonora Cozzella e Alessandra Moneti oltre che dagli enologi Giorgio Baccigalupi,Daniele Manca, Daniele Marchi, Aldo Buiani, Marianna Mura, Federica Carta, Piero Cella ed Emanuela Flore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.